Preview Serie A, Fiorentina-Milan: Cutrone sfida il passato

Dopo l'en plein in Europa di metà settimana, con l'Atalanta che ha schiacciato il Valencia in Champions e Inter e Roma che hanno vinto le loro gare di Europa League, torna il campionato di Serie A con la 25^ giornata. Un fine settimana ricco di tempi, che inizia questa sera con il Napoli chiamato a dare continuità agli ultimi risultati sul campo del Brescia. Turno che potrebbe dare nuovi scossoni alla classifica, poco incline alla staticità sia in testa che in coda. Ci saranno ovviamente tanti giovani protagonisti, con la speranza che i venti tecnici della massima serie puntino sempre di più sui talenti azzurri. Una speranza che in primis ha La Giovane Italia, sempre attenta ai giovani e ai club che puntano più o meno su di loro. In questo senso ha istituito istituito una storta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ogni compagine guadagnerà un punto per ciascun Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 21 che figura tra i panchinari senza scendere in campo. Sommando questi punteggi, verrà fuori settimanalmente una classifica che determinerà per ogni giornata la "partita LGI", ovvero la sfida tra le formazioni che occupano le posizioni più alte in questa speciale graduatoria.

La partita LGI - Abbandonare definitivamente la zona pericolante della classifica e continuare a sognare l'Europa. Questi sono gli obiettivi che si mescolano in Fiorentina-Milan, sfida tra due delle squadre di Serie A che puntano maggiormente sui giovani. Strategia confermata dalle posizioni occupate dai due club nella "classifica LGI", ovvero la quarta e la terza. Per uno dei talenti in campo, non sarà certo una partita come le altre. Si tratta di Patrick Cutrone, che in rossonero è cresciuto e ha debuttato nel grande calcio. Il bomber ex Wolverhampton sarà chiamato a trascinare la viola con i suoi gol, "vendicandosi" di una squadra che probabilmente non ha creduto troppo in lui. Ad assistere Cutrone potrebbe esserci Riccardo Sottil, utilizzato in diverse circostanze a gara in corso. le due giovani punte gigliate verranno ostacolate da Gianluigi Donnarumma, che sta difendendo ormai da anni nel migliore dei modi la porta rossonera. Possibile esordio dal primo minuto per Matteo Gabbia, dopo aver giocato nella ripresa contro il Torino.

Le altre gare - Come già detto, Brescia-Napoli aprirà le danze della 25^ giornata di Serie A. Le rondinelle ritrovano la visione di gioco e la personalità di Sandro Tonali in mezzo al campo. Un recupero determinante, per una squadra sempre più in caduta verso la B. Retrocessione che sta cercando di evitare il Genoa, in ripresa grazie alla cura Nicola. I rossoblù riceveranno la visita della Lazio, in gran forma e in piena corsa per lo scudetto. Andrea Pinamonti dovrebbe confermare il suo posto in avanti, con la speranza che torni al gol. Sassuolo impegnato a Bergamo, contro un'Atalanta che potrebbe pagare lo sforzo per aver annichilito il Valencia pochi giorni fa. Manuel Locatelli guiderà la mediana neroverde, garantendo sostanza, qualità e inserimenti offensivi. Momenti opposti in Verona-Cagliari, con i veneti in volo verso l'Europa e i sardi in calo dopo un grande avvio di stagione. Maran si affiderà ancora una volta a Luca Pellegrini sulla corsia di sinistra, sperando che dai suoi piedi partano cross invitanti per le punte. Chiude l'Inter in casa contro la Sampdoria: Alessandro Bastoni può essere uno dei centrali scelti da Conte.

La classifica scudetto LGI*:

1° SASSUOLO 70,5

2° BRESCIA 45,5

3° MILAN 42

4° FIORENTINA 38

5° ROMA 33,5

6° INTER 33

7° VERONA 32,5

8° CAGLIARI 26

9° GENOA 22,5

10° LECCE 21

11° TORINO 17,5

12° BOLOGNA 15

13° NAPOLI 11

14° ATALANTA 8,5

15° SPAL 7

16° JUVENTUS 6

17° PARMA 4,5

18° SAMPDORIA 2,5

19° UDINESE 0,5

20° LAZIO 0

*1 punto per ogni Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso), o,5 punti per ogni Under 21 portato in panchina e non sceso in campo