Preview Serie B, Perugia-Empoli: scintille in mediana

Nel fine settimana tornano le emozioni della Serie B, con le partite valide per la 25^ giornata. Un turno che potrebbe dare l'ennesima mescolata alla classifica, che appare definita solo in vetta - con il Benevento lanciatissimo verso la promozione - e in coda, con Trapani e soprattutto Livorno incapaci di dare una svolta alla loro stagione. Giornata in cui come al solito non mancheranno le emozioni, così come tanti giovani protagonisti. Una consuetudine adottata da molte squadre e accolta positivamente da La Giovane Italia, attenta anche a valutare quali club puntino maggiormente sulla linea verde. In questo senso, ha istituito una storta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ad ogni squadra verrà assegnato un punto per ogni Under 20 mandato in  campo (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 20 portato semplicemente in panchina. Sommando questi punti, verrà fuori settimanalmente una classifica che determinerà per ogni giornata la "partita LGI", ovvero la sfida tra le formazioni che occupano le posizioni più alte in questa speciale graduatoria.

La partita LGI - Stessi punti, stesso desiderio di agguantare il treno dei play off, ma momenti diametralmente opposti. Questa è Perugia-Empoli, scelta come "partita della settimana" in quanto le due squadre occupano rispettivamente l'ottavo e il quinto posto nella classifica creata da La Giovane Italia. La squadra di Cosmi è in flessione, mentre i toscani appaiono revitalizzati dalla cura Marino. Una gara da tripla, caratterizzata da diversi giovani che avranno modo di mostrare le loro qualità. Uno dei duelli chiave del match è quello tra due dei più promettenti centrocampisti del campionato. Si tratta del perugino Hans Nicolussi Caviglia e dell'empolese Davide Frattesi: talenti che con grinta, fisicità e costante aiuto alla fase offensiva si sono guadagnati la scena in campionato. Anche altri giovani saranno protagonisti: il Perugia si avvale spesso tra le linee delle qualità di Christian Capone, mentre la mediana azzurra è guidata dalle geometrie di Samuele Ricci.

Le altre gare - Tra le prime partite in programma c'è Ascoli-Cremonese, con Gianluca Scamacca chiamato a trascinare i marchigiani a suon di gol e i grigiorossi Gianluca Gaetano e Nadir Zortea a proseguire nel loro ottimo rendimento. Trasferta insidiosa per la Juve Stabia contro il Cittadella: vespe con Alessandro Mallamo in mediana e Salvatore Elia come possibile arma a gara in corso. L'Entella proverà tra le mura amiche a fermare la cavalcata del Benevento: determinante l'apporto sulla sinistra di Marco Sala. Impegno decisamente ostico per il Trapani, che affronta uno Spezia in grande forma. Il portiere Marco Carnesecchi e il centrocampista Andrea Colpani figurano tra le poche certezze della formazione siciliana. Gioventù sulle fasce in Pisa-Venezia, con Samuele Birindelli nelle file nerazzurre e Alessandro Fiordaliso in campo con i lagunari (che probabilmente schiereranno anche Fabrizio Caligara in mediana). Voglia di uscire dalla crisi e desiderio di continuare la risalita si scontrano in Pordenone-Chievo: ramarri con Tommaso Pobega a guidare la mediana, clivensi con Emanuel Vignato come possibile soluzione tra le linee. Il Livorno, impegnato a Salerno, non può più permettersi passi falsi: Alessandro Plizzari ed Enrico Delprato tra i giovani che troveranno spazio nella formazione toscana. Chiude Crotone-Pescara, con gli abruzzesi che vogliono restare attaccati al treno dei play off. In campo come al solito numerosi giovani, come Gabriele Zappa sulla destra, Davide Bettella al centro della difesa, Filippo Melegoni in mediana e Gennaro Borrelli in avanti.

La classifica scudetto LGI*:

1° CHIEVO 81

2° TRAPANI 73

3° LIVORNO 68,5

4° PESCARA 66

5° EMPOLI 62,5

6° VENEZIA 50,5

7° JUVE STABIA 42

8° PERUGIA 40

9° CROTONE 36

10° VIRTUS ENTELLA 34

11° ASCOLI 33,5

12° CREMONESE 32

13° PISA 29

14° PORDENONE 21

15° BENEVENTO 17,5

15° SPEZIA 12,5

17° SALERNITANA 7

18° COSENZA 5,5

19° FROSINONE 1

20° CITTADELLA 0

*1 punto per ogni Under 20 schierato (dall'inizio o a gara in corso), 0,5 punti per ogni Under 20 portato in panchina e non sceso in campo