Ranking Serie B, Scamacca re. Livorno ultimo ma… primo!

La Serie B 2019/20 certamente non è stata adatta ai deboli di cuore, visti i continui sconvolgimenti della classifica e l'equilibrio che ha fatto da padrone fino all'ultima giornata. Grandi emozioni dunque, che stanno proseguendo con playoff e playout. Un campionato in cui si sono messi in mostra tantissimi Under 20, in grado di incidere pesantemente sulle sorti delle loro squadre meritandosi le attenzioni di club di categoria superiore. Una schiera di talenti seguiti fin da ragazzini da La Giovane Italia, che ha seguito attentamente la crescita in questa stagione. Per verificare quali club hanno puntato maggiormente sui giovani, ad inizio anno è stato istituito una sorta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ogni compagine ha guadagnato un punto per ciascun Under 20 schierato (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 20 che figura tra i panchinari senza scendere in campo. Sommando i punteggi ottenuti in base ai criteri spiegati in precedenza, questa è stata la classifica finale:

1° LIVORNO 142

2° CHIEVO 122

3° PESCARA 119

4° TRAPANI 117

5° EMPOLI 91,5

6° VENEZIA 76

7° ASCOLI 65,5

8° CREMONESE 70,5

9° PERUGIA 66

10° JUVE STABIA 63,5

11° VIRTUS ENTELLA 58

11° CROTONE 58

13° PISA 51,5

14° BENEVENTO 47,5

15° PORDENONE 39,5

16° SALERNITANA 14

17° SPEZIA 13

18° COSENZA 11,5

19° FROSINONE 6,5

20° CITTADELLA 1

Osservando questa classifica, si può notare quali squadre abbiano puntato maggiormente sui giovani prendendo in considerazione titolari e panchinari. Guardando invece i minuti giocati da ogni ragazzo e sommandoli squadra per squadra, si otterrebbe una graduatoria diversa per quanto riguarda alcune posizioni. Questa è la classifica considerando la somma dei minutaggi:

1° LIVORNO 6906

2° TRAPANI 6508

3° PESCARA 5993

4° CHIEVO 5272

5° EMPOLI 4655

6° ASCOLI 3367

7° VENEZIA 2847

8° JUVE STABIA 3153

9° PERUGIA 3068

10° VIRTUS ENTELLA 3001

11° PORDENONE 2441

12° CREMONESE 2266

13° PISA 1916

14° BENEVENTO 641

15° CROTONE 72

16° SALERNITANA 18

17° SPEZIA 13

18° COSENZA 0

18° FROSINONE 0

18° CITTADELLA 0

Come per tutte le categorie, La Giovane Italia stila un Ranking (parlando di Serie B, vengono presi in considerazione i ragazzi dal 1999 in poi). Nelle prime posizioni, c'è un club rappresentato da ben due elementi. Non una novità, considerando che si tratta di una delle squadre che puntano di più sui giovani nel panorama calcistico italiano. Ecco la Top 5 del Ranking Serie B de La Giovane Italia:

5° Enrico Delprato (Livorno) 78,5 punti: duttilità e affidabilità sono le qualità sfoggiate dal centrocampista scuola Atalanta, che nel corso della stagione ha giocato in mediana ma anche nel reparto arretrato. In entrambi i ruoli, il suo rendimento è stato positivo: una capacità di adattamento che gli tornerà molto utile in carriera.

4° Marco Sala (Virtus Entella) 80,5 punti: certamente la nota più positiva nella stagione della Virtus Entella. Un vero e proprio moto perpetuo sulla corsia di sinistra, zona del campo da cui ha fatto partire ben 6 passaggi vincenti per i compagni oltre a fermare numerose azioni avversarie.

3° Davide Frattesi (Empoli) 86 punti: uno dei migliori giocatori dell'intero campionato di Serie B, non solo tra i giovani emergenti. Un autentico box to box, in grado di fermare un'azione avversaria per poi proporsi con pericolosità in avanti. Il suo contributo alla fase offensiva empolese è emblematico, con 5 gol e 4 assist. La Serie B ormai sta stretta al talento cresciuto nella Roma e attualmente di proprietà del Sassuolo.

2° Samuele Ricci (Empoli) 88 punti: un'autentica sorpresa, considerando che si tratta di un classe 2001. Con il passare delle settimane, si è conquistato un ruolo importante nel centrocampo dell'Empoli diventandone lo splendido regista. Qualità e intelligenza tattica oltre ad una grande personalità, ne fanno l'ennesimo grande talento prodotto dal florido vivaio empolese.

1° Gianluca Scamacca (Ascoli) 96 punti: occupa il gradino più alto del podio uno degli attaccanti più interessanti del panorama calcistico italiano. Con i suoi piedi fatati e il suo fisico statuario si è caricato sulle spalle l'Ascoli, diventando il miglior realizzatore bianconero - insieme a Ninkovic - con 9 gol. Anche per lui, come per l'ex compagno di Under 20 Frattesi, le porte della Serie A potrebbero aprirsi molto presto.