Ranking Under 16: è dominio Inter. In quattro nella Top 10

Un avvio di stagione da incorniciare per l’Inter targata Tiziano Polenghi, punto fermo del parco allenatori del settore giovanile nerazzurro. Nel 2016/2017 allenò la Berretti, per poi compiere il biennio 2017/2019 come collaboratore tecnico nello staff della Primavera; vice allenatore della stessa Primavera lo scorso anno e adesso siede sulla panchina dei forti 2005 milanesi. La sua armata è a punteggio pieno con 4 vittorie in altrettante gare, una difesa di ferro (solamente 2 gol subiti) ed un attacco che fa divertire (11 reti segnate). Prima della sospensione dei campionati è arrivata l’ultima delle quattro vittorie, maturata ai danni della Virtus Vicenza che ha patito sotto i colpi di individualità interessanti ed un’organizzazione tattica invidiabile. Nonostante il buon inizio di stagione dei biancorossi, infatti, il 4-3-1-2 di Polenghi non ha lasciato scampo, così come la rete di Enoch Owusu al 25’ del primo tempo. A proposito dell’esterno offensivo, è momentaneamente proprio lui il primo nel ranking LGI grazie ai 19 punti di bonus ottenuti in un totale di 239 minuti in campo. E’ senza dubbio il bomber dell’Inter, considerando i quattro gol realizzati in questo primo mese di partite. A seguire troviamo Giacomo Stabile, difensore centrale sinistro che sta mettendo al servizio della squadra tutte le sue doti per sventare qualsiasi pericolo arrivi dalle parti del numero 1 Tommasi. Il leader nerazzurro si erge sempre più a colonna portante del reparto arretrato, i 18 punti accumulati in 320 minuti che valgono il secondo posto della nostra speciale classifica ne sono un'ulteriore conferma. Mister Polenghi sa di avere un giocatore dalle qualità importanti e non è un caso se il tecnico abbia deciso di non rinunciarci mai, schierandolo sempre titolare e senza mai sostituirlo. In sesta posizione troviamo invece Luca Di Maggio, puro talento della cantera lombarda. Mezz’ala di quantità e qualità che sta facendo le fortune dell’Under 16 e non solo… Lo scorso anno è diventato un elemento di fondamentale importanza anche per la Nazionale di categoria. Si è tolto la soddisfazione di aprire le danze nel derby segnando ai cugini milanisti: 14.5 e 262 sono rispettivamente bonus e minuti accumulati fino a questo momento. All’ultimo posto, ma di una Top 10 che vede quindi ben quattro giocatori dell’Inter, troviamo Anicet Grieco. Terzino destro che fa della velocità l’arma principale per difendere la propria area e allo stesso tempo attaccare quella avversaria. 13.5 punti bonus e 264 minuti giocati sono il suo bigliettino da visita, per quello che sta pian piano diventando il padrone delle corsie nerazzurre. Insomma, Tiziano Polenghi ha a disposizione un gruppo eccezionale, di personalità e di qualità importanti. L’inizio non poteva essere dei migliori, ma la stagione è ancora lunghissima, nella speranza che il calcio giovanile riparta.