Renate, una bella storia senza lieto fine

L'Under 15 del Renate è sicuramente una delle formazioni più penalizzate dall'interruzione dei campionati. La compagine neroazzurra si trovava a meno uno dalla capolista Pro Vercelli nel girone A del campionato nazionale di categoria riservato alle formazioni di Serie C, con ancora 6 gare da giocare. Ma non è finita qui: il sorpasso in testa è maturato proprio nella 17ª giornata, quando il Renate non ha giocato, a differenza dei piemontesi, vittoriosi e quindi primi. Una gara in meno quindi rispetto ai rivali, con un finale tutto da scrivere. Proviamo a riavvolgere il nastro e ripercorrere il campionato dei lombardi.

Il cammino del Renate.

Le "pantere" hanno esordito l'8 settembre con un rotondo 4-0 in casa dell'Aurora Pro Patria. A quel successo ne sono seguiti altri 5, prima del primo pareggio stagionale, alla 7ª giornata contro l'Olbia. La vittoria col Novara di 7 giorni più tardi sembrava il preludio di un'altra striscia positiva, invece il 17 Novembre è arrivato il primo ko, nello scontro diretto contro la Pro Vercelli. La vittoria contro l'Alessandria e il pareggio con il Giana Erminio hanno chiuso il girone d'andata, con il Renate allora secondo a meno 3. Girone di ritorno composto di sole vittorie, fatta eccezione per il ko alla 2ª per mano del Gozzano. Terza miglior difesa e secondo miglior attacco: numeri importanti, che avrebbero meritato un finale migliore. Tutto rimandato al prossimo anno?