Serie A, Roma-Fiorentina: Cutrone-Zaniolo, talenti in forma

Non c'è nemmeno il tempo di riflettere su quanto avvenuto nell'ultimo turno di Serie A, che il massimo campionato italiano di calcio torna con una nuova giornata. Si comincia forte con Milan-Atalanta, sfida che mette di fronte la voglia di continuare a stupire dei rossoneri e le velleità di scudetto dei nerazzurri. Il 36^ turno di Serie A prosegue con sfide importanti sia in testa che in coda alla classifica, come Genoa-Inter e Bologna-Lecce. Tre giorni di calcio da vivere tutti d'un fiato, in cui come al solito non mancheranno tanti Under 21 in campo. Ragazzi che stanno trovando particolarmente spazio nel post lockdown, ripagando con ottime prestazioni questa fiducia. Ne frattempo, La Giovane Italia continua ad osservarne la crescita. Per capire quali squadre puntino maggiormente sui giovani nostrani, ha istituito una sorta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ogni compagine guadagnerà un punto per ciascun Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 21 che figura tra i panchinari senza scendere in campo. Sommando questi punteggi, verrà fuori settimanalmente una classifica che determinerà per ogni giornata la "partita LGI", ovvero la sfida tra le formazioni che occupano le posizioni più alte in questa speciale graduatoria.

La partita LGI - Per la 36^ giornata, La Giovane Italia ha scelto Roma-Fiorentina come sfida più importante per i giovani che potrebbero scendere in campo. Le due squadre vantano due talenti che stanno ben figurando da quando è ricominciato il campionato. Si tratta di Nicolò Zaniolo - in rete contro la Spal con una splendida azione personale iniziata al limite della sua area - e Patrick Cutrone, reduce da tre gol nelle ultime 4 partite. Ragazzi  protagonisti della Serie A sia nel presente che nel futuro, chiamati a dare il loro solito contributo per le rispettive cause. Nella Fiorentina inoltre scalpita Riccardo Sottil, talento che quest'anno non ha mai trovato continuità di gioco.

Dopo il successo nel derby, il Genoa non può fermarsi si vuole centrale la salvezza. La sfida contro l'Inter sarà particolare per Andrea Pinamonti, attaccante cresciuto nel vivaio nerazzurro. L'ex Frosinone però non dovrà farsi condizionare dalle emozioni, risultando decisivo con il suo lavoro in fase di non possesso e magari anche sul piano realizzativo.

Altra partita importante in chiave salvezza è Spal-Torino, con i ferraresi già in B e i granata che  devono conquistare gli ultimi punti per la matematica permanenza in A. Il tecnico torinista Moreno Longo potrebbe giocarsi il jolly Vincenzo Millico, talento chiamato a sfruttare ogni singola chance per rimanere al Toro e giocare con più continuità nella prossima stagione.

I possibili esordi - Il Cagliari è tra le formazioni che maggiormente stanno puntando sui giovani nel post lockdown. Dopo Carboni, Ladinetti e Gagliano, contro l'Udinese potrebbe arrivare il turno del trequartista classe 2001 Federico Marigosu. Esordio nell'aria anche per Nicolò Armini, difensore della Lazio da tempo aggregato alla prima squadra.

La classifica scudetto LGI*:

1° SASSUOLO 102,5

2° BRESCIA 95,5

3° MILAN 72

4° FIORENTINA 63

5° CAGLIARI 56,5

6° INTER 54,5

7° VERONA 50,5

8° ROMA 40

9° LECCE 39,5

10° GENOA 36,5

11° BOLOGNA 33,5

12° TORINO 30

13° JUVENTUS 20,5

14° ATALANTA 19

15° LAZIO 14,5

16° UDINESE 12

17° SPAL 11,5

18° NAPOLI 11

19° SAMPDORIA 7

20° PARMA 5

*1 punto per ogni Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso), o,5 punti per ogni Under 21 portato in panchina e non sceso in campo