Serie B, Pescara-Livorno: tanti giovani per la salvezza

Mancano ormai due sole giornate alla fine del campionato di Serie B e ancora molti verdetti devono essere emessi. Eccezion fatta per le due squadre promosse direttamente - Benevento e Crotone - e per la prima retrocessa - il Livorno -, tutte le altre posizioni di classifica valide per qualcosa di concreto navigano nell'incertezza. Il 37^ turno del campionato cadetto si annuncia quindi decisamente per cuori forti, con incontri al cardiopalma che possono regalare emozioni e colpi di scena fino all'ultimo minuto. Non mancherà la solita e piacevole componente dei giovani: talenti Under 20 che stanno dimostrando di sopportare alla grande il peso di gare decisive come quelle delle ultime settimane. Una linea adottata più o meno da tutte le squadre, come sta appurando La Giovane Italia tramite una sorta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ad ogni squadra verrà assegnato un punto per ogni Under 20 mandato in campo (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 20 portato semplicemente in panchina. Sommando questi punti, verrà fuori settimanalmente una classifica che determinerà per ogni giornata la "partita LGI", ovvero la sfida tra le formazioni che occupano le posizioni più alte in questa speciale graduatoria.

La partita LGI - Scontro al vertice per l'utilizzo dei giovani, sfida della disperazione nella graduatoria reale. Pescara-Livorno è la partita scelta da La Giovane Italia per la 37^ giornata, visto che le due squadre occupano il terzo e il primo posto nella speciale classifica spiegata in precedenza. Gli abruzzesi hanno in alcuni giovani ormai delle vere e proprie colonne come il terzino Gabriele Zappa, il centrale difensivo Davide Bettella e il centrocampista Filippo Melegoni. Il club amaranto, dal canto suo, ha puntato sui giovani fin dall'inizio della stagione e, dopo la retrocessione matematica, sta lanciando diversi ragazzi del vivaio come Francesco Nunziatini, Alain Fremura e Leonardo Bellandi. Una sfida dunque all'insegna della linea verde, con il Pescara desideroso di uscire dalla zona playout e il Livorno con l'obiettivo di chiudere dignitosamente la stagione.

Dopo la bella vittoria contro il Cittadella, il Chievo deve proseguire senza concedersi distrazioni. L'avversario di turno è la capolista Benevento, che nelle ultime due partite ha dimostrato di non regalare niente a nessuno. Serviranno dunque i gialloblù nella loro migliore versione, guidati dalla straordinaria qualità di Emanuel Vignato. Il classe 2000 si sta rivelando un giocatore di personalità oltre che un leader tecnico: a lui sono affidate molte speranze clivensi.

Sfida delicata quella tra Juve Stabia e Cremonese, con le vespe in piena zona playout e i grigiorossi non ancora certi della salvezza. Un confronto anche tra due dei talenti più interessanti tra quelli usciti dal vivaio dell'Atalanta negli ultimi anni, ovvero il centrocampista Alessandro Mallamo e l'esterno Nadir Zortea. Due ragazzi che si sono conquistati la piena titolarità nelle rispettive squadre a suon di prestazioni di livello.

Ultime chance di salvezza per il Trapani, che va a far visita al Perugia. I siciliani hanno la vittoria come imperativo categorico, dovendo quindi risultare coriacei in difesa e cinici in avanti. Sul primo aspetto inciderà molto la prova tra i pali di Marco Carnesecchi, che in tante occasioni ha tenuto la sua squadra in partita con interventi formidabili. A lui il compito di fermare gli attaccanti perugini, tra cui l'ex compagno atalantino Christian Capone.

I possibili esordi - Conquistata matematicamente la promozione, il Crotone potrebbe dare spazio a qualche giovane. Per la sfida contro il Frosinone è stato convocato Giacomo Figliuzzi, portiere classe 2000 che scalpita per giocare la sua prima gara in B. Stesso discorso per il collega ascolano Riccardo Novi, classe 2000 dell'Ascoli.

La classifica scudetto LGI*:

1° LIVORNO 125

2° CHIEVO 116

3° PESCARA 111,5

4° TRAPANI 109,5

5° EMPOLI 87

6° VENEZIA 74,5

7° ASCOLI 62,5

8° JUVE STABIA 62

9° PERUGIA 61

9° CREMONESE 61

11° VIRTUS ENTELLA 54,5

12° CROTONE 53,5

13° PISA 48,5

14° BENEVENTO 41,5

15° PORDENONE 37

16° SPEZIA 13

16° SALERNITANA 13

18° COSENZA 11

19° FROSINONE 6

20° CITTADELLA 1

*1 punto per ogni Under 20 schierato (dall'inizio o a gara in corso), 0,5 punti per ogni Under 20 portato in panchina e non sceso in campo