Teramo, chi si accontenta (a volte) gode

Terzo a meno 6 dal secondo posto ma con una partita in meno: la stagione del Teramo non può che dirsi positiva, visti gli ottimi risultati raggiunti dalla formazione abruzzese, impegnata nel girone D del campionato Under 17 di Serie C. Qualche sconfitta di troppo (sono stati ben 5 i ko) ma anche tante vittorie (11, dietro solo alle prime 2), unite ad un solo pareggio. Forse sta la il motivo del ritardo rispetto alla coppia di testa: sapersi accontentare a volte, in match non semplici da portare a casa, avrebbe potuto fare la differenza, regalando quei punticini utili per rimanere lassù. Ma tutto fa esperienza e sicuramente il prossimo anno i ragazzi del Teramo sapranno fare tesoro di certi errori, inseguendo traguardi ancora più ambiziosi.

Il cammino del Teramo.

Esordio negativo, con 2 ko nelle prime 3, intervallati dal successo in casa della Fermana. Nei 2 turni successivi sono arrivati 2 successi, ma alla 6ª giornata ecco una nuova caduta, stavolta per mano della Casertana. Dopo di che il Teramo ha iniziato una striscia positiva che lo ha portato a collezionare 5 risultati utili di fila, con 4 vittorie e un pari, raccolto nel match contro la Ternana. Il girone di ritorno è iniziato con un nuovo ko, al quale hanno fatto seguito tutte vittorie, eccezion fatta per l'ultima gara prima della sospensione causa Covid-19, persa ancora contro la Casertana. Tutto fermo di lì in poi, con la voglia di ricominciare che cresce di giorno in giorno. Il tempo per riflettere è stato tanto e, dalle parti di Teramo, si spera sia stato anche utile per progettare un futuro ancora più luminoso.