Under 15 Serie A e B: ecco la top 11 del girone d’andata

È stata una prima parte di stagione entusiasmante che ha messo in luce innumerevoli giocatori dalle qualità davvero interessanti. Così come squadre capaci di stupire tutti gli addetti ai lavori con dimostrazioni di forza e determinazione del tutto impeccabili. Proprio per questa ragione è stato davvero complicato selezionare solamente undici profili da schierare. La classe 2005 azzurra è dotata di giovani calciatori dalle qualità indiscutibili e gli ottimi risultati che sta ottenendo l’Under 15 dell’Italia guidata dal commissario tecnico Patrizia Panico ne sono la riprova. Il modulo è un offensivo 4-3-2-1 in grado di sfruttare al meglio le caratteristiche dei giocatori scelti. In porta Raimondi, capace di serrare la porta dell’Inter capolista nel gruppo B tanto da rendere la formazione nerazzurra la seconda difesa meno battuta dell’intera categoria. Terzino destro Casali del Milan, mentre sul versante opposto troviamo un altro interista, Grieco, che insieme al collega rossonero è in grado di garantire la giusta copertura in fase difensiva ed un supporto continuo all’attacco. Difensori centrali “bomber” Oddi del Frosinone (addirittura cinque gol per lui) e Serra del Torino. In una mediana anch’essa volta all’attacco compare Troise della Lazio in cabina di regia anche se ultimamente Rocchi lo sta provando come attaccante. AI suoi lati Marazzotti sulla sinistra, il fantasista giallorosso è senza dubbio il profilo più interessante della formazione di Tanrivermis, e Ciammaglichella del Torino sulla destra a completare un terzetto dalle immense qualità tecniche e fisiche. Il reparto offensivo vede invece il granata Jarre, le cui prestazioni non sono più una novità considerando anche la sua esperienza in Under 15 già nella stagione passata, e Marconi del Parma a supporto di Brasili, faro della Lazio. Questi ultimi due hanno già raggiunto la doppia cifra dimostrando il loro grande feeling con il gol. L’allenatore di questo undici ideale non può che essere Lorenzo Carinci, il tecnico del Frosinone che alla guida della compagine ciociara si è reso protagonista di un girone d’andata da incorniciare. I ciociari sono al primo posto nel girone C, vantano la miglior difesa di tutti e tre i raggruppamenti e… non vogliono smettere di sognare!