Under 16 C, la top 11 del ranking LGI

Tocca ora al girone C svelare le sue carte, in un campionato che vede primeggiare la Roma di Aniello Parisi, seguita da Napoli e Perugia.

PORTIERI

Si comincia dal modulo e dagli estremi difensori: il 4-2-3-1 vede Valerio Boffelli a difesa dei pali. Il portiere del Napoli è una garanzia per i campani, con ben 1371 minuti giocati e 15 reti incassate. In panchina siede un sotto età: si tratta di Luca Patata, portiere del Perugia, calciatore che ha ben impressionato in questa stagione.

DIFENSORI

A comporre la linea di difesa, partendo dalla corsia di destra, vi è Mattia Marchisano: il terzino napoletano ha grandi capacità di corsa ed è molto abile negli inserimenti senza palla, risultando preciso anche in fase di cross. La coppia di centrali è di assoluto rispetto: a destra Girolamo Mazzara guida il reparto con personalità, testimoniato dalla fascia di capitano che il Trapani ha deciso di affidargli; meno arcigno rispetto al compagno di reparto ma più efficace nella conduzione della palla, grazie ad un ottimo mancino, è Giuseppe Luperto, difensore di proprietà del Lecce. Il terzino sinistro è invece uno dei due gemelli che trova spazio e continuità di rendimento nella Roma: Leonardo D'Alessio è un esterno di difesa che dà grande supporto al reparto avanzato e non fa mai mancare la sua presenza in fase di marcatura. Completano il reparto, sedendo in panchina, Francesco Barbara (Trapani) e Cristian Maura (Frosinone).

CENTROCAMPISTI

La linea mediana del campo è composta da una certezza ed una sorpresa che, per minutaggio e rendimento, sta meritando la posizione. La certezza è Giacomo Faticanti, play della squadra giallorossa, uno dei giocatori più pronti della categoria a livello tattico che risulta molto intelligente nella lettura delle situazioni di gioco. La sorpresa è Davide Soraci, centrocampista del Cosenza, calciatore molto duttile che non fa mai mancare il suo apporto alla causa rossoblù. In panchina troviamo due giocatori molto affidabili, bravi anche in fase offensiva: Simone Cangianiello (Frosinone) e Vincenzo Spingola (Cosenza).

ATTACCANTI

Dalla trequarti a salire giostrano ben quattro giocatori. Sulla corsia di destra sgroppa Riccardo Pagano, ala della squadra capitolina: il calciatore è un talento purissimo, dal piede (destro) sopraffino e pericolosissimo sui calci piazzati. Ne sono testimonianza le 14 reti messe a segno nel corso della stagione corrente. Chiaramente si tratta di una scelta un po' forzata dal momento che il ragazzo della Roma ha prevalentemente giocato come mezzala e trequartista e in alcune circostanze ha invece iniziato la sua azione da sinistra per convergere sul suo piede preferito.
A sinistra, invece, agisce Rosario Marsiglia, ala molto duttile che il Benevento sfrutta anche a trequarti: si tratta di un profilo molto rapido nelle giocate, abile a trovare la via della rete o servire assist preziosi per i compagni. Sulla trequarti giostra Eyob Lolli, di proprietà del Perugia, mancino di grande qualità che sa esaltarsi con guizzi importanti e sfida spesso gli avversari nell'uno contro uno, andando a creare il più delle volte superiorità numerica. Il bomber della squadra è Antonio Pesce, calciatore ormai noto che sta facendo le fortune dei partenopei: sono 23 i gol realizzati dall'attaccante campano. A quota 16 reti e pronto a subentrare dalla panchina c'è Filippo Buzzi, punta che il Perugia si sta coccolando in un campionato molto esaltante per la squadra umbra. Ultimo posto in panchina occupato da Alessandro Malva, attaccante dei sanniti che ha già siglato 14 marcature.