Under 20 Serie B: Capone decisivo, magic moment Scamacca

Nel fine settimana si è consumata la 14^ giornata di Serie B, nella quale non sono mancate certo le sorprese. Diverse squadre del gruppetto di testa non hanno conquistato tre punti contro avversarie sulla carta inferiori: esiti che hanno ulteriormente accorciato la classifica. Dai 22 punti del Crotone ai 17 della Cremonese ci sono quasi i 3/4 della classifica, eccezion fatta per il Benevento (solissimo in testa) e per le ultime cinque della graduatoria. Un campionato apertissimo reso effervescente dai giovani, anche in questo turno numerosissimi, che fanno le fortune dei rispettivi allenatori. Talenti Under 20 che La Giovane Italia sta seguendo passo dopo passo, con la speranza che un giorno possano calcare i campi più importanti del mondo.

Capone, gol e fantasia per il Grifo - Del terremoto nelle prime posizioni non ha fatto parte il Perugia, capace di vincere per 3-1 tra le mura amiche contro il Pescara. La formazione umbra ha prevalso sui rivali pescaresi grazie al giusto mix tra l'esperienza di giocatori come Iemmello (in rete due volte) e la freschezza dei giovani. Tra questi Christian Capone, autore del momentaneo 2-0. Oltre al gol, il talento scuola Atalanta si è rivelato un'ottima spalla per Iemmello mettendolo più volte nelle condizioni di calciare in porta. Ottima anche la prova di Hans Nicolussi Caviglia, che ha servito al bomber perugino l'assist per l'1-0. Battuto il Pescara, nella cui formazione hanno trovato per l'ennesima volta spazio il difensore Davide Bettella e l'attaccante Gennaro Borrelli.

Scamacca no stop, l'Ascoli esulta - Ora che ha iniziato a trovare continuità di prestazioni e sul piano realizzativo, Gianluca Scamacca non ha assolutamente intenzione di fermarsi. Il bomber cresciuto tra Italia e Olanda, dopo la splendida doppietta che è valsa i tre punti contro il Cosenza, ha messo a segno anche il gol del pareggio contro la Salernitana. La perfetta ciliegina sulla torta di una proba superlativa, nella quale ha tenuto sempre in apprensione i difensori avversari e ha sfruttato le sue doti fisiche per far salire la squadra. mantenendo questo rendimento, Scamacca è destinato ai palcoscenici più importanti.

Gli altri talenti LGI - Tra le sfide andate in scena sabato figura lo 0-0 tra Cremonese e Livorno. Grande protagonista Alessandro Plizzari, che ha di fatto consegnato un punto ai toscani compiendo un miracolo su Ciofani a tempo quasi scaduto. Positive anche le prestazioni fornite da due giovani esterni: Nadir Zortea per i grigiorossi e Enrico Delprato per gli amaranto. Cade  rovinosamente l'Empoli (4-0 in quel di Frosinone), con il tecnico Roberto Muzzi che dà molta fiducia ad alcuni giovani come il suo predecessore Bucchi. A centrocampo hanno giocato Davide Frattesi e Samuele Ricci, mentre in avanti Davide Merola. Prosegue la marcia trionfale del Benevento, corsaro al "Penzo" contro il Venezia di Alessandro Fiordaliso. Tanti i giovani presenti nelle due sfide che, insieme a Perugia-Pescara, hanno completato il programma della domenica. In Virtus Entella-Juve Stabia Marco Sala ha spinto con costanza sulla corsia di destra, mentre Alessandro Mallamo si è fatto notare maggiormente in fase difensiva piuttosto che in avanti. Trapani-Chievo è stata tra le gare più sorprendenti, con la vittoria per 1-0 dei padroni di casa. Nella formazione siciliana Marco Carnesecchi si è sempre fatto trovare pronto tra i pali, mentre Andrea Colpani entrato negli ultimi minuti. Imbrigliate le fonti di gioco clivensi Salvatore  Esposito e Emanuel Vignato, in un match nel corso del quale a nulla è valso l'ingresso di Massimo Bertagnoli. Il posticipo tra Pisa e Pordenone prevedeva infine il confronto tra due giovani che stanno trovando un discreto spazio. Tra Samuele Birindelli e Tommaso Pobega ha prevalso il nerazzurro.