Under 20 Serie B: Frattesi last minute, debutta Zuelli

Con le sue consuete emozioni, il campionato di Serie B ha fatto dimenticare - anche se solo per 90 minuti - la paura legata al Coronavirus. La 25^ giornata del campionato cadetto ha visto andare in scena nuovi cambiamenti in classifica. Tra squadre in crisi e altre in ripresa dopo aver passato momenti difficili, l'impressione è che la zona play off sarà un susseguirsi di modifiche fino al termine del campionato. Un'altalena di emozioni che riguarda anche la parte bassa della classifica e che, come al solito, è animata da una serie di giovani promettenti. Talenti Under 20 scesi in campo in massa anche nell'ultimo turno di B, con grande soddisfazione da parte de La Giovane Italia che ne segue le gesta fin dai loro primi passi nel mondo del calcio.

Frattesi non si ferma più - Torna alla ribalta l'Empoli, dopo un campionato con più ombre che luci. Con l'arrivo di Pasquale Marino in panchina, i toscani hanno finalmente trovato la quadratura del cerchio e risalito la classifica con ben 4 vittorie consecutive. L'ultima - peraltro in uno scontro diretto - arrivata sul campo del Perugia grazie all'ennesimo exploit di Davide Frattesi. Il centrocampista scuola Roma sta recitando la parte del leone in questo campionato, con grinta, sostanza e soprattutto gol decisivi a servizio dell'Empoli. Uno di questi - il quinto in stagione, il secondo consecutivo - lo ha riservato per i minuti finali della trasferta perugina, quando lo 0-0 sembrava ormai inevitabile. Una rete da tre punti che avvicina gli azzurri ai play off.

Prima in B per Zuelli - A proposito di nobili decadute in ripresa, anche il Chievo sta finalmente trovando continuità di risultati. La vittoria alla Dacia Arena contro il Pordenone proietta i veneti al settimo posto, grazie ad una prova accorta in difesa e cinica in attacco. Una gara a cui ha partecipato nel finale Emanuele Zuelli, regista della Primavera gialloblù al debutto nel torneo cadetto. Prima in B positiva per il classe 2001, che ha diretto il centrocampo clivense al meglio sul finire della gara senza lasciarsi trasportare dall'emozione.

Gli altri talenti LGI - Tra le sorprese di questa giornata spicca il Trapani, capace di bloccare sull'1-1 il lanciatissimo Spezia. Un pareggio ottenuto anche grazie ad un miracolo di Marco Carnesecchi nei minuti finali e alla bella prova in mezzo al campo di Andrea Colpani (entrato nell'azione del vantaggio trapanese). Benevento inarrestabile: annichilita la Virtus Entella del giovane terzino Marco Sala per 4-0. Non è da meno il Cittadella, che fa a pezzi la Juve Stabia tra le mura amiche con un netto 3-0. Per le vespe non è bastato il contributo in entrambe le fasi di Alessandro Mallamo. Venezia corsaro a Pisa, con Fabrizio Caligara che ha dettato legge in mediana. Nella sfida dei terzini Alessandro Fiordaliso è uscito a metà primo tempo per un infortunio, mentre Samuele Birindelli ha servito a Masucci il pallone del momentaneo vantaggio. Prosegue la crisi del Livorno, sconfitto 1-0 dalla Salernitana. Contro i campani, Enrico Delprato non ha reso da interno di centrocampo come in molte altre circostanze. La sfida tra Pordenone e Chievo ha visto come giovani protagonisti anche Tommaso Pobega ed Emanuel Vignato, entrambi vicini al gol nel finale. La domenica di Serie B si è conclusa con il netto 4-1 del Crotone contro il Pescara. I giovani talenti abruzzesi (Davide Bettella, Gabriele Zappa, Filippo Melegoni e Gennaro Borrelli) non hanno resistito davanti alla furia calabrese. In chiusura l'Empoli, con una mediana accesa dalle geometrie di Samuele Ricci oltre che dagli inserimenti offensivi di Frattesi.