Under 20 Serie B: Gaetano show, Frattesi trascinatore

Passano le settimane, i mesi e di conseguenza le giornate, ma lo spartito della Serie B 2019/20: nulla può essere dato per scontato e ogni giornata presenta nuovi scenari. Il 24^ turno del campionato cadetto ha confermato il Benevento come schiacciasassi del campionato e lo Spezia come squadra più in forma, ha visto la caduta di squadre che aspirano alla promozione diretta come Crotone e Pordenone e la resurrezione di nobili decadute come Empoli e Chievo. Un saliscendi in classifica diventato ormai consueto, animato da una serie di giovani che stanno ponendo la loro candidatura per giocare in Serie A nella prossima stagione. Tanti talenti Under 20 protagonisti dunque, in un campionato che fa felice La Giovane Italia per il suo ruolo di "palestra" per le nuove generazioni.

Gaetano si è già preso la Cremonese - Nella 24^ giornata balza subito agli occhi il roboante 5-0 con cui la Cremonese ha annichilito a domicilio il Trapani. Tre punti vitali per i grigiorossi, in una gara in cui si è acceso il talento di Gianluca Gaetano. Il trequartista classe 2000, arrivato a gennaio dal Napoli, ha recitato la parte del leone nella goleada contro i siciliani. Oltre a creare sempre pericoli alla difesa trapanese, ha servito l'assist per il vantaggio di Palombi e ha siglato il 3-0. Un innesto decisamente azzeccato per la Cremonese, capace di assicurarsi un giovane che non ha patito minimamente l'impatto con la categoria.

Frattesi guida dell'Empoli - Uno dei match più attesi dell'ultimo turno di Serie B era il derby toscano Empoli-Pisa: due squadre a metà strada tra i play off e le ultime posizioni di classifica. Gli azzurri si sono imposti per 2-1, rimontando l'iniziale vantaggio pisano. Il gol che ha dato il là alla rimonta empolese l'ha segnato Davide Frattesi, che si conferma uno degli elementi di spicco nella rosa ora in mano a Pasquale Marino. Una bella conclusione di sinistro che è valsa l'1-1 è stata la ciliegina sulla torna nella prova di Frattesi, ricca come al solito di sostanza nella zona nevralgica del campo.

Gli altri talenti LGI - La 24^ giornata di B è iniziata con la sconfitta interna del Pescara contro il Cittadella. A nulla è valso il gol di Gabriele Zappa, che mantiene la sua ottima media realizzativa delle ultime settimane. Tanti giovani come al solito nell'undici pescarese, che ha presentato Davide Bettella al centro della difesa e Filippo Melegoni in mediana. Non trova pace il Livorno, sconfitto per 3-0 dal Cosenza. Una disfatta alla quale Alessandro Plizzari tra i pali, Enrico Delprato sulla corsia esterna ed Enrico Brignola entrando a gara in corso non hanno saputo porre rimedio (nonostante le loro buone prestazioni). Colpo della Juve Stabia, che si impone tra le mura amiche contro il Crotone. In mediana Alessandro Mallamo ha dato il suo solito contributo di sostanza e qualità, mentre Salvatore Elia è entrato solo negli ultimi minuti. Pirotecnico 2-2 tra Venezia e Virtus Entella: liguri capaci di acciuffare il pareggio negli istanti finali, grazie ad un assist vincente di Marco Sala per Mancosu. Prosegue la cavalcata senza ostacoli del Benevento, che nella vittoriosa sfida contro il Pordenone ha fatto esordire il classe 2001 Giuseppe Di Serio. Cade l'Ascoli contro lo Spezia, in una partita in cui Gianluca Scamacca non è stato servito con sufficiente continuità. Sconfitta anche per il Perugia a Frosinone: umbri incapaci di cambiare volto alla gara nonostante l'ingresso di un elemento determinante tra le linee come Christian Capone. Nel già citato 5-0 della Cremonese sul Trapani, anche Nadir Zortea ha inciso molto entrando in tre delle azioni che hanno portato ai gol grigiorossi. Sul versante trapanese Marco Carnesecchi a contenuto la goleada come meglio non poteva, mentre Andrea Colpani ha aumentato la pericolosità dei suoi nella ripresa. Il successo dell'Empoli contro il Pisa è arrivato anche grazie alla consuete geometrie date in mediana da Samuele Ricci. In chiusura il Chievo, vittorioso contro la Salernitana. Gialloblù più vivaci in mezzo al campo nel secondo tempo grazie all'ingresso di Salvatore Esposito.