Under 20 Serie B: Scamacca letale, Carnesecchi un muro

Dopo la pausa per le nazionali è tornato il campionato di Serie B, con le partite valide per la 13^ giornata. Un turno che ha visto la prima vera fuga della stagione, con il Benevento di Filippo Inzaghi con 7 punti di vantaggio sulle terze in classifica (Crotone, Chievo e Cittadella). Eccezion fatta per i giallorossi, regna un grande equilibrio: dai 22 punti del Pordenone secondo in classifica ai 16 punti di Virtus Entella e Cremonese ci sono addirittura dodici squadre. Tutto può ancora accadere, in un campionato reso ancora più bello dai tanti giovani che hanno la possibilità di giocare. Talenti Under 20 tenuti sotto osservazione da La Giovane Italia, che li studia da vicino sia quando giocano nei propri club che nelle varie selezioni azzurre.

Scamacca in ascesa, l'Ascoli ha il suo bomber - Dopo un inizio di stagione altalenante, per via anche di qualche problema fisico, Gianluca Scamacca si sta mostrando per come esigono le sue qualità. Dopo aver ben figurato in in Under 21, con un gol e un assist nei match contro Islanda e Armenia, l'attaccante è stato il grande protagonista della sfida vinta dall'Ascoli per 3-2 contro il Cosenza. A mezz'ora dalla fine, con i marchigiani sotto per 1-2, l'ex Sassuolo è entrato in campo e ha ribaltato il punteggio con una splendida doppietta. Una prova da ricordare, che giustifica i corteggiamenti da parte di club di Serie A per la giovane punta.

Carnesecchi saracinesca trapanese - Ci sono giovani che alternano prove brillanti ad altre opache, mentre altri che fanno della continuità il loro marchio di fabbrica. Tra questi ultimi indubbiamente c'è Marco Carnesecchi, cresciuto nell'Atalanta e in forza al Trapani. Fin dall'inizio della stagione il promettente portiere difficilmente ha disputato partite insufficienti, sia tra i pali della porta trapanese che di quella dell'Under 21. Le sue ultime tre gare sono emblematiche in questo senso: porta inviolata in azzurro contro i pari età di Islanda e Armenia e grande prestazione in campionato contro il Livorno. Le sue parate hanno tenuto a galla nella prima mezz'ora la squadra siciliana, capace poi di imporsi per 2-1. Nella compagine trapanese sono scesi in campo anche altri giovani (Antonio Candela, Andrea Colpani e Alessandro Minelli), così come nel Livorno (Enrico Delprato e Matteo Pellecchi).

Gli altri talenti LGI - La sfida che ha aperto la 13^ giornata di Serie B è stata Pescara-Cremonese, con il difensore Davide Bettella e l'attaccante Gennaro Borrelli in campo nella formazione abruzzese. Importante vittoria della Juve Stabia nel derby contro la Salernitana, con Salvatore Elia che ha servito a Canotto il pallone per il definitivo 2-0. Netto il 3-0 con cui il Pordenone liquida il Perugia: tra i migliori Tommaso Pobega, tornato a pieno regime dopo vari problemi fisici. Pareggio per 1-1 tra Empoli e Venezia: tra i toscani in campo Davide Frattesi e Samuele Ricci, mentre i lagunari hanno contato per la corsia di destra su Alessandro Fiordaliso. Punteggio identico tra Cittadella e Pisa, con i nerazzurri che hanno potuto schierare nuovamente Samuele Birindelli dopo la squalifica. Sua l''assist per il momentaneo vantaggio di Pinato. Chiude Chievo-Virtus Entella, match vinto dai clivensi per 2-1. Il tecnico Marcolini si è affidato alla giovane asse composta da Salvatore Esposito e Emanuel Vignato, mente Boscaglia ha schierato Marco Sala per il ruolo di esterno sinistro.