Under 21: Donnarumma super, debuttano Armini e Marigosu

La Serie A sta conoscendo le sue ultime battute, avendo salutato nel fine settimana la 36^ giornata. Un turno che ha regalato il verdetto più importante, con la conquista matematica dello scudetto da parte della Juventus. Tutta da gustare, invece, la bagarre per le posizioni alle spalle dei bianconeri e per il nome della terza squadra retrocessa (con Genoa e Lecce in ballo). Ancora una volta sono tanti gli Under 21 scesi in campo, non per fare le comparse ma per incidere pesantemente sulle sorti delle rispettive squadre. Un'ondata di ragazzi sempre più protagonisti, che non può che far piacere a tutto il movimento calcistico italiano oltre che a La Giovane Italia (da sempre a favore dell'utilizzo di talenti nostrani).

Milan, Donnarumma saracinesca - La 36^ giornata si è aperta con Milan-Atalanta, sfida tra le due squadre più convincenti dopo il lockdown. Un match intenso e piacevole, che si è chiuso con il risultato di 1-1. Sul pareggio finale ha avuto grande incidenza la monumentale prestazione di Gianluigi Donnarumma, capace di neutralizzare il rigore calciato da Malinovskyi nel primo tempo. L'ennesima prodezza di un portiere che farà la voce grossa nel calcio italiano e non solo ancora per tantissimi anni.

Rovella e Ladinetti, buona la prima dall'inizio - Largo ai giovani dal primo minuto, oltre che a gara in corso. Una linea adottata da Genoa e Cagliari che, contro Inter e Udinese, hanno puntato ad inizio gara su due giovani centrocampisti. Si tratta di Nicolò Rovella e Riccardo Ladinetti, che avevano alle spalle una presenza a testa in massima serie. Entrambi non hanno deluso le attese, giocando con ordine e buona personalità nella zona nevralgica del campo. Un positivo biglietto da visita, con la speranza di giocare con più continuità il prossimo anno.

Prima in A per Armini e Marigosu - Come è ormai consuetudine nel post lockdown, per alcuni talenti arriva il momento di debuttare in Serie A. Nella 36^ giornata è stato il turno di Nicolò Armini della Lazio e Federico Marigosu del Cagliari, entrati nella parte finale delle sfide contro Verona e Udinese. Pochi minuti per esprimere le loro qualità, ma certamente un primo assaggio di grande calcio che difficilmente dimenticheranno.

Gli altri talenti LGI - Il 36^ turno della massima serie non ha deluso le attese sul piano degli Under 21 utilizzati dai rispettivi allenatori. Oltre ai nomi citati in precedenza, hanno giocato: Matteo Gabbia del Milan, Alessandro Semprini, Massimiliano Mangraviti, Sandro Tonali, Andrea Papetti e Andrea Ghezzi del Brescia, Andrea Pinamonti del Genoa, Manuel Locatelli, Giacomo Raspadori e Giacomo Manzari del Sassuolo, Nicolò Zaniolo della Roma, Patrick Cutrone della Fiorentina, Andrè Anderson della Lazio e Eddie Salcedo del Verona.